I cani possono mangiare le uova?

I cani possono mangiare le uova?

Il Cane può mangiare l’uovo?

Si tratta di uno dei quesiti forse più discussi dell’ultimo periodo; dando un’occhiata in giro le opinioni comuni sono molto contrastanti, ma è sufficiente rivolgersi ad un esperto per capire che la risposta universale è solamente una: sì, il cane può mangiare l’uovo poichè sono un ottimo alimento da inserire nella dieta del proprio cane.

Così come succede per gli esseri umani, le uova rappresentano anche per i cani una notevole fonte di nutrienti: uno solo, infatti, contiene proteine, aminoacidi, ferro e vitamine.

Cotto o crudo?

A questa domanda non c’è una risposta uguale per tutti. L’uovo, infatti, può essere aggiunto alla dieta del nostro cane in qualsiasi modo, purché esso sia presente nella giusta quantità. C’è però una differenza tra l’uovo cotto e quello crudo.

Contrariamente a quanto succede per gli esseri umani, i cani digeriscono molto più facilmente le uova crude, riuscendo per giunta ad acquisire tutti i nutrienti contenuti sia nell’albume che nel tuorlo, tra cui le proteine, il ferro e le vitamine.

Una nota importante da tenere in considerazione riguarda il fatto che il nostro amico a quattro zampe possa cibarsi anche del guscio dell’uovo, elemento ricchissimo di minerali. È buona abitudine, però, prima di farlo mangiare al cane, lavarne accuratamente la superficie, che potrebbe contenere tracce del batterio della salmonella.

È qui che subentra l’uovo cotto: il processo di cottura – unito ad una corretta conservazione del prodotto – è in grado di uccidere tutti i batteri presenti sia all’interno che sulla superficie dell’uovo, motivo per cui spesso si preferisce quest’ultimo all’opzione cruda. Tuttavia bisogna tenere in considerazione anche il fatto che, così facendo, alcuni nutrienti potrebbero venire meno. La risposta al quesito “uovo crudo o cotto?”, quindi, dipende strettamente da ciò che vogliamo introdurre nella dieta del nostro animale.

Uova al cane: quante possono mangiarne?

Anche in questo caso, la risposta universale non esiste. L’uovo è un alimento molto importante nella dieta di un cane ed è proprio questo il motivo per cui è necessario un consulto veterinario per stabilire in che quantità presentarne al proprio animale. Una volta strutturata la dieta da seguire, sarà il tuo veterinario nutrizionista a suggerirti il numero esatto di uova da dare al tuo cane. Nel caso di una dieta basica, solitamente ci si aggira attorno alle 2 uova settimanali, quantità più che sufficiente a fornire al tuo cane il giusto apporto di nutrienti. In qualsiasi caso è importante procedere sempre con moderazione, ricordando che un eccessivo consumo di uova può portare ad un malessere fisico indesiderato. Bisogna, inoltre, tenere a mente il fatto che la maggior parte delle proteine di cui il cane ha bisogno derivano dalla carne, alimento principale nella sua dieta sia in natura che tra le mura domestiche: le uova non devono in alcun modo andare a sostituire nella sua totalità la dieta carnivora del tuo cane.

Qual è il modo giusto di cuocere l’uovo?

Qualora tu decida di integrare nella dieta del tuo cane l’uovo cotto anziché crudo, è di fondamentale importanza che ti soffermi sulla cottura da preferire. Per un fattore di assimilazione dei nutrienti e di digeribilità, è consigliabile procedere in maniera moderata, lasciando il tuorlo quasi totalmente crudo e facendo leggermente coagulare l’albume. Un’altra valida opzione è quella di preparare l’uovo in camicia, lasciandolo cuocere per circa 5 minuti.

Gli effetti negativi

Un argomento che viene spesso ripreso dai medici veterinari è quello che riguarda i fattori negativi che le uova possono avere sui cani.

L’albume, infatti, contiene degli enzimi inibitori che potrebbero interferire negativamente con la digestione del tuo cane, cucciolo o adulto che sia. È qui che subentra il principio cardine valido per qualsiasi alimento: nel caso di 1-2 uova alla settimana, questi enzimi inibitori non producono alcun effetto negativo sul corpo dell’animale, motivo che rende ancora una volta la moderazione un principio fondamentale. Una dieta corretta, che osservi le giuste quantità di nutrienti necessarie al cane, è lontana da qualsiasi rischio.

Un’altra questione che spaventa i più è quella relativa alla presenza di Avidina nell’albume. L’Avidina agisce contro una delle Vitamine B più importanti presenti nell’uovo, la Biotina, utile al metabolismo e alla crescita delle cellule. Allo stesso tempo, però, il tuorlo dell’uovo è ricco di Biotina, in quantità anche eccessive per l’animale: assumendo l’intero uovo, il tuo cane riuscirà a trarne tutti i benefici.