Cani piccoli che non crescono: le razze più diffuse

Cani-piccoli-che-non-crescono

Con gli appartamenti sempre più piccoli e la vita più frenetica, chi non vuole rinunciare alla compagnia di un amico peloso deve fare i conti con la sua grandezza. I cani piccoli che non crescono sono i più diffusi, proprio perché più facili da gestire.

Come tutti i nostri amici a quattro zampe, ogni cane ha un proprio carattere e segni distintivi che si evidenziano con il tmepo, ma è possibile capire la loro indole già dalla razza e scegliere così quella più adatta a noi. In questo articolo vi illustriamo le razze piccole più diffuse e le loro caratteristiche.

Cani piccoli che non crescono

Lo Spaniel giapponese

Iniziamo con uno dei cani più regali, lo Spaniel giapponese. Questa razza, infatti, è sempre stata la preferita delle caste imperiali nipponiche per la sua taglia ridotta ma anche per il carattere vivace e sempre giocoso.

È lungo solo 30 centimetri e pesa intorno ai 4 chili, quindi perfetto per la casa ma non per i bambini. Per quanto ami giocar, infatti, sa essere anche molto riservato e restio alle attenzioni.

Il Topo di Praga (Pražský krysařík)

È uno dei cani più piccoli al mondo con una lunghezza di soli 23 centimetri e poco meno di 4 chili. La sua particolarità sta nel mantello, nero e bronzo che però lo protegge poco dalle intemperie. Per questo motivo, con le basse temperature è indicato coprirlo bene.

Nonostante la sua “grandezza” è un cane molto intelligente e attento e si relaziona bene con altri cani e i bambini.

Il Chihuahua

Questa razza originaria del Messico deve la sua fortuna al film e alla canzone in voga nei primi anni 2000. È uno dei cani più piccoli al mondo arrivando a raggiunge i 30 centimetri per un peso di 3 chili.

Il loro pregio è quello di essere leali e allegri, ma il difetto è quello di essere estremamente testardi al punto da non rispettare quasi mai gli insegnamenti. Sono una delle razze di cani più longeve raggiungendo anche i 20 anni di età.

Il Papillon

Si tratta di una razza piccola e molto intelligente che si adatta ad ogni situazione, anche agli appartamenti piccoli. Con i suoi 28 centimetri scarsi e appena 5 chili di peso sarà il compagno di giochi ideale ma anche un bravissimo cane da guardia. Attenzione solo a dargli da subito una corretta educazione poiché tende a prendere in mano le redini della situazione.

Il cane crestato cinese (Chinese crested dog)

È molto particolare per il suo aspetto, famoso appunto per l’originale chioma della testa. È uno dei cani più socievoli al mondo e apprezzano molto la compagnia. Sono piccoli, misurano massimo 30 centimetri ma sono un vulcano di attività. Amano infatti scavare e arrampicarsi motivo per cui è anche importante addestrarli con determinazione sin da piccoli.

Il West Highland White Terrier

È una razza che veniva usata molto per la caccia di volpi e conigli grazie alla loro grandezza ridotta e alla grande agilità. Raggiungono massimo 28 centimetri e sono caratterizzati da dolcissimi occhi neri e orecchie triangolari e dritte che spiccano nel manto bianco. Per ulteriori info vedi qui.

Il Levriero italiano

È una razza piccola adatta a tutti anche per il pelo. È infatti definito ipoallergenico perché non lascia peli sparsi per casa e non crea problemi a chi soffre di allergie. Con i suoi 34 centimetri e circa 5 chili un concentrato di amore e fiducia che non abbandona mai il suo padrone.

Lo Pinscher nano (Zwergpinscher)

La sua peculiarità sono le orecchie dritte e il muso allungato che dicono molto sul suo essere attento e intelligente. Arriva massimo a 28 centimetri e 7 chili e si rivela non solo un perfetto compagni di giochi ma anche un esperto cane da guardia.

Il Bassotto

Questa razza si divide in tre categorie, quella standard, la mini e quella adatta alla caccia ai conigli. Tutte sono molto socievoli e perfette per la vita in famiglia, anche con la presenza di bambini. Ha inoltre il pregio di perdere davvero poco pelo, qualità che lo rende adatto a chi soffre di allergie.

Lo Yorkshire terrier

Quello che molti non sanno è che lo Yorkshire terrier non è in realtà una razza pura. Si tratta infatti di un incrocio tra diverse razze di origine scozzese ed inglese che hanno dato vita a questo esemplare amato già in epoca vittoriana.

La sua altezza si aggira tra i 20 e i 30 centimetri pesando meno di 4 chili. È attento e vigile e anche iperprotettivo nei confronti del proprio padrone, caratteristica che lo porta ad abbaiare anche molto anche contro altri cani.

Il Maltese

Cane di origini antiche, che ritroviamo già nell’antico Egitto grazie al suo carattere socievole e di compagnia, il Maltese ha misure molto simili allo Yorkshire terrier. Solitamente il loro manto è bianco, ma qualche esemplare presenta anche il pelo marrone. In entrambi i casi sono tra le razze definite ipoallergeniche.

Lo Shih Tzu

Con origini tibetane lo Shih Tzu è uno dei cani dal pelo folto ma restio a cadere. È alto solo 27 centimetri con un peso di massimo 7 chili. È tra i cani più affettuosi e leali adatto alla compagnia dei bambini.

Lo Schnauzer nano (Zwergschnauzer)

Lo Schnauzer in versione nano raggiunge un’altezza massima di 30 centimetri ed un peso di 7 chili. Come la sua versione più grande è amichevole ed intelligente adatto come compagnia e cane da guardia.