7 motivi per fare una crociera in barca a vela

7 motivi per fare una crociera in barca a vela

Le vacanze in barca a vela stanno diventando sempre più popolari. È un ottimo modo per trascorrere del tempo in mare e godere dell’ebbrezza della navigazione a vela. L’Italia, poi, al centro del Mediterraneo e con le sue isole è il paese ideale dove trascorrerla per la facilità con cui si possono raggiungere veri paradisi naturali. Per questi motivi le proposte di crociere in barca a vela sono moltissime sia sul versante Adriatico che in quello Tirrenico, con innumerevoli isole da scoprire e visitare.

Tuttavia, prima di farsi prendere dall’entusiasmo dei viaggi in barca a vela organizzati è opportuno riflettere su un paio di cose, ma senza farsi prendere dalla paura. I consigli arrivano dalla società di charter CodeZeroSailing che organizza crociere in barca a vela allisola dElba e fa base al porto di Cala de Medici a Rosignano Marittima. Intanto la prima cosa dalla quale partire è, sai nuotare? L’altra cosa più importante è soffri il mal di mare? Due cose senza le quali si può comunque andare in crociera in barca a vela, ma in sicurezza e sapendo tenere a bada l’ansia. Oltre a saper nuotare e non soffrire il mal di mare dovresti anche:

  • essere in buone condizioni fisiche;
  • amare la natura e l’avventura;
  • essere in grado di lavorare in squadra;
  • essere in grado di apprezzare la compagnia degli altri.

Ma tra tutte, forse la più importante per essere certi di riuscire a divertirsi e godere dell’estremo relax che può offrire la vacanza a vela è saper stare con gli altri. Infatti, l’unica limitazione di un soggiorno in barca a vela sono gli spazi, relativamente angusti, da condividere con l’equipaggio e gli altri compagni di viaggio.

La crociera in barca a vela. Un modo unico per vivere le isole e le spiagge più belle dItalia

Ci sono diversi ottimi motivi per trascorrere una settimana in barca a vela:

1) Le vacanze in barca a vela sono un ottimo modo per allontanarsi dal caos e dalla frenesia della vita quotidiana;

2) Una crociera in barca a vela offre molti vantaggi, tra cui uno stile di vita più sano, un riposo migliore, più tempo per le attività escursionistiche e sportive come la pesca, le immersioni, il nuoto;

3) Durante la crociera in barca a vela puoi essere parte attiva dell’equipaggio, dando una mano allo skipper, o farti i fatti tuoi steso al sole sul ponte;

4) Puoi fare il bagno e nuotare in prossimità delle migliori spiagge e specchi d’acqua più belli e incontaminati;

5) Puoi vivere il mare in modo completo;

6) Non hai problemi di spostamenti tra l’alloggio e il mare;

7) Ci sono molti altri ottimi motivi per fare una crociera a vela ma uno su tutti è il prezzo.

Prezzi e costi di una crociera in barca a vela

L’idea è che la crociera in barca a vela sia costosa, ma è un’idea sbagliata. Se si considera la località della vacanza, sempre esclusiva e che non è mai una sola, i servizi compresi nel prezzo, come cambusa e spostamenti, la comodità di non dover prendere altri mezzi per andare dal luogo del soggiorno fino al mare e il fatto di essere sempre in viaggio tra mare e terra, non ci sono paragoni con le vacanze tradizionali. L’unica cosa alla quale dovrai rinunciare rispetto ad una vacanza tradizionale è la vasca idromassaggio. Ma oltre a questo, ciò che si pensa si possa risparmiare con un eventuale soggiorno in hotel, lo si spende poi in pranzi, noleggio di auto, moto o bici ecc. Da diversi punti di vista la vacanza in barca a vela conviene ed infatti è sempre più richiesta.

Ecco quanto costa una settimana in barca a vela

Fatte queste doverose premesse il costo di una crociera a vela a persona varia da 800€ a 1.800€. La media per essere certi di fare una buona vacanza è di 1.200€. Con questa cifra è certo che puoi trascorrere la tua settimana di vacanza su una barca a vela di 16 metri, dotata di 4 cabine doppie, ognuna con bagno in camera, per un totale di 8 persone più 2 di equipaggio, Skipper e Hostess, colazione e pranzo a bordo per 7 giorni. Una settimana all’Elba in un B&B di buona qualità costa meno, ma poi bisogna spendere per spostarsi da una caletta all’altra, noleggiare una barca per un giro delle coste, cenare ecc.

Ecco perché sempre più spesso intere famiglie preferiscono trascorrere le vacanze in barca. Se a questo si aggiunge che le imbarcazioni si stanno sempre di più attrezzando per rendere quanto più comodo possibile il soggiorno, si comprende anche quanto questo tipo di vacanza sia sempre di più scelto da persone affette da scarsa mobilità.