Cinque cose da fare a Sirmione, sul Lago di Garda

Cinque-cose-da-fare-a-sirmione

Il Lago di Garda è uno degli specchi d’acqua più amati, visitati ed apprezzati d’Europa: la costa che fa da perimetro al lago, lunga più di 150 chilometri, ospita moltissimi paesini e borghi degni di nota. Tra questi, uno dei più affascinanti è Sirmione, che Catullo definì “la Perla del Lago di Garda”. Scopriamo insieme quali sono le cinque attività imperdibili da svolgere quando si visita Sirmione.

Cosa fare sul Lago di Garda, a Sirmione

  1. Visitare il Castello Scaligero. Il castello scaligero di Sirmione è una roccaforte che, come dice il nome stesso, risale all’epoca scaligera; si tratta dell’antico punto di ingresso al centro storico del paesello. Molti non sanno che questo castello rientra tra i più completi ed i meglio preservati d’Italia. È inoltre una rarissima dimostrazione delle capacità antiche di fortificazione lacustre. Il Castello vale una visita, poiché è uno dei più belli d’Europa: a suo interno c’è un grande porticato nel quale è presente un lapidario (sia romano che medievale), nonché una piccola mostra che racconta la storia della roccaforte. È possibile salire sui camminamenti di ronda delle mura e per i visitatori più intrepidi sarà possibile salire le scale sino alla cima del mastio, torre più alta della rocca.
  2. Ammirare le Grotte di Catullo. Impossibile andare a Sirmione e non visitare le Grotte di Catullo: si tratta di un complesso archeologico oramai in rovina, formato da un’immensa abitazione romana che si trova sull’estremità della penisola di Sirmione. Da questo luogo si può godere di una vista mozzafiato su tutto il Lago di Garda. Il sito archeologico è storicamente molto rilevante, poiché si tratta di una delle ville romane più grandi del Nord Italia. Le rovine romane sono state scoperte solo nel 1400, ma sono diventate oggetto di studi a partire dal XIX secolo. Oggi possono essere visitate ed ammirate in tutto il loro antico splendore!
  3. Fare il bagno alla Jamaica Beach. Il Lago di Garda è ricco di piccoli angoli di paradiso: tra questi rientra sicuramente la Jamaica Beach. Si tratta di una spiaggetta dalle dimensioni abbastanza contenute (circa 200 metri) che si trova aldilà del centro storico. Il nome che è stato dato a questo anfratto non è casuale: il luogo ricorda un’oasi tropicale; la vegetazione circostante e l’acqua cristallina sono i veri protagonisti di questa spiaggia di Sirmione, che si può raggiungere molto facilmente a piedi. Un consiglio? Non perdete l’occasione di fare un aperitivo con vista!
  4. Raggiungere l’isola dei conigli. Se non avete paura di navigare ed avete intenzione di salire su una barca alla scoperta delle isole di Sirmione, non potete perdervi l’Isola dei Conigli. Saranno necessari solamente venti minuti di navigazione per raggiungere questo luogo magico. Si tratta di un lembo di terra disabitato, i cui unici abitanti sono proprio i piccoli animali pelosi che danno il nome all’isola stessa. Il posto è decisamente fotogenico e, essendo molto facile da raggiungere, vale sicuramente la pena di visitarlo.
  5. Rilassarsi alle Terme di Sirmione. Come concludere in maniera perfetta un weekend o una vacanza sul Lago di Garda? Semplice: godendosi le terme di Sirmione! Le Terme di Sirmione sul Lago di Garda sono una tra le realtà termali più importanti, apprezzate e note in tutta Italia. I visitatori di questo paradiso naturale vengono da tutto il continente europeo. SI tratta di terme molto all’avanguardia per quanto riguarda cure per il corpo, trattamenti, benessere e professionalità. Le terme di Sirmione godono di un’acqua termale unica nel suo genere, ricca di effetti benefici; è detta anche acqua iper-termale, in quanto sgorga ad una temperatura che sfiora i 70 gradi. Un valore aggiunto è il panorama naturale del lago di Garda, che fa da cornice ad un’esperienza di relax semplicemente imperdibile.