Camuffare la ricrescita dei capelli: ecco come fare

Camuffare la ricrescita dei capelli: ecco come fare

Con il lockdown dovuto alla pandemia da COVID-19, tantissime persone hanno imparato a dirigere in autonomia le piccole necessità che derivano dalla gestione della propria capigliatura. In particolare, chi prima aveva appuntamento fisso con la parrucchiera per coprire la ricrescita, ho dovuto imparare a fare da sé e ad arrangiarsi per camuffare la ricrescita dei capelli e mantenere un minimo di decoro. Fortunatamente abbiamo disposizione i consigli degli esperti che ci aiutano a scegliere i prodotti migliori e le modalità più indicate per poter coprire la ricrescita dei capelli in maniera assolutamente naturale.

Se anche voi siete abituate a gestire in totale autonomia la copertura dei capelli bianchi e della ricrescita in casa, qui potete leggere qualche consiglio utile dato da esperti parrucchieri, destinato proprio a coloro che si occupano di camuffare la ricrescita dei capelli in casa, con prodotti casalinghi.

I migliori consigli per camuffare la ricrescita dei capelli

Scopriamo insieme quali sono i consigli più indicati per camuffare al meglio la ricrescita dei capelli anche in casa, prendendosi così cura al meglio della propria bellezza e capigliatura.

Ecco alcuni consigli che vengono dei migliori parrucchieri, per chiunque voglia gestire in casa, con prodotti da te acquistati, la ricrescita dei capelli.

  1. Scegliete un colore di un tono più chiaro dei vostri capelli naturali. Questo consiglio va seguito pedissequamente perché sei capelli sono eccessivamente scuri diventa difficile schiarirli, a meno che non vi rivolgiate al vostro parrucchiere che è l’unico che può eseguire i trattamenti per poter schiarire i capelli estraendo il pigmento. Per questo motivo se avete i capelli castani dovresti scegliere una colorazione castano chiaro, se avete capelli biondi meglio orientarsi su una bionda chiaro.
  2. Per proteggere la pelle da eventuali macchie, prima di procedere alla colorazione spalmate una crema idratante particolarmente ricca sulle orecchie, sull’attaccatura dei capelli sulla fronte. Proteggete gli abiti con un asciugamano vecchio, e tenete conto che potrebbero rovinarsi.
  3. Non applicate il colore sulla lunghezza e sulle punte, soprattutto se ci sono Meches o schiariture, perché rischiereste di rovinare il lavoro fatto dal parrucchiere. Spalmate il colore solamente sulla ricrescita, in questo modo non solo eviteresti di rovinare il colore dei capelli ma eviterete anche degli sgradevoli riflessi giallastri.
  4. Non cominciate alle ciocche anteriori. Infatti se cominciate dalle ciocche anteriori, prima di finire l’applicazione del colore potete impiegare più di un’ora e la tinta, restando in pausa per così tanto tempo, risulterebbe eccessivamente scura. Per questi parrucchieri e gli esperti consigliano di partire dalla riga al centro che parte dall’attaccatura della fronte e va fino alla nuca. A questo punto procedete per linee parallele, applicando il prodotto fino alle radici, usando i guanti per spalmare meglio il colore.
  5. Eseguite velocemente il risciacquo del colore dopo la posa, per evitare che l’acqua colorata scurisce riflessi.
  6. Se volete fissare il colore successivamente alla lavorazione, potete utilizzare le apposite maschere per capelli colorati, che hanno un pH acido e che non apre le squame dei capelli, tendendo quindi a fissare il colore. Fashion

Ricrescita e Meches: cosa fare?

Se avete le meches, in questo caso sarebbe meglio evitare di gestire in autonomia la ricrescita, se non si può rovinare il lavoro fatto dal parrucchiere. In fase di piega ad esempio si può dare più volume alle radici, in modo da mascherare la ricrescita. In caso di trattamenti speciali per dare i riflessi colore ai capelli, gestire in autonomia la copertura della ricrescita può causare alcuni danni o può rovinare il lavoro svolto, quindi se possibile e se non si esperti è sempre meglio attendere di andare dal parrucchiere di fiducia.