Animali con la lettera R

Animali con la lettera R

Sei curioso di conoscere quanti più animali il cui nome inizia con la lettera R?

In questo articolo troverai una ricca lista che saprà accontentare la tua richiesta.

Elenco di nomi di animali con la R

  • Raganella
  • Ragno
  • Rana
  • Ramarro
  • Ratto
  • Ratufa
  • Razza
  • Renna
  • Riccio
  • Riccio di mare
  • Rinoceronte
  • Rombo
  • Rondine
  • Rospo

Conosciamoli meglio!

Raganella

Iniziamo con un anfibio decisamente diffuso in Europa e Asia, molto simile alla rana anche se spesso di dimensioni più ridotte.
Presenta una tipica colorazione verde chiaro e una notevole abilità nel salto.
È possibile trovarla all’interno degli stagni, fossi, risaie e in generale luoghi umidi, dove si nutre di piccoli insetti presenti in natura.

Ragno

Insetto comune che è possibile trovare in ogni luogo del mondo, anche se le varietà presenti sono davvero numerose.
Può infatti essere di dimensioni talmente piccole che quasi è difficile vederlo fino a raggiungere una taglia ragguardevole e presentare un manto peloso davvero impressionante.
Presenta delle zampe laterali attraverso le quali si muove e vive sulla superficie delle ragnatele, che lui stesso tesse con estrema precisione per catturare le sue prede.

Rana

Parliamo dell’anfibio più noto presente sul pianeta, che si contraddistingue per una colorazione che vira dal verde scuro e cupo fino a quello più chiaro ed evidente, seppure alcune varianti esotiche raggiungono cromie davvero particolari.
Vivono prevalentemente in acqua e possiedono delle zampe posteriori perfettamente adatte al salto, così da poter afferrar gli insetti volanti e fuggire in caso di imminente pericolo.

Ramarro

Il ramarro è un sauro decisamente longevo, che può arrivare a vivere fino a 20 anni.
Presenta una lunga coda e una superficie squamata verde brillante, che lo rende visibile e meraviglioso alla vista.
Si muove con estrema rapidità e vive principalmente sopra agli alberi, dove si procura il cibo e si mantiene discretamente al sicuro.
Nei periodi dell’accoppiamento la gola del maschio tende a colorarsi di azzurro per attrarre la femmina.

Ratto

Roditore di medie-piccole dimensioni, si divide in ratto nero e ratto delle chiaviche e vive all’interno di molte delle fogne che scorrono sotto le nostre città.
Il manto è di colore grigio scuro e la coda lunga e sottile, mentre di denti aguzzi gli permettono di distruggere quasi ogni genere di elemento che si trovano davanti.
Le orecchie sono ridotte e il peso si attesta solitamente sui 500 grammi.
Si tratta di animali molto rapidi, davvero difficili da catturare se non con apposite esche.

Ratufa

Visibile in Asia orientale, questo grazioso animale appartiene alla famiglia degli sciuridi e somiglia a uno scoiattolo che può raggiungere i 45 cm di lunghezza.
Ad assimilarlo al più celebre parente è la coda folta e ricurva, oltre al manto dal colore grigio marrone e alla capacità di arrampicarsi con estrema facilità sulla superficie degli alberi, sui quali si sente al sicuro.

Razza

Non tutti sanno che si tratta di un animale estremamente pericoloso, dotato di una coda in grado di pungere.
Imparentata con lo squalo, la razza è un esemplare dallo scheletro cartilagineo nonostante la forma vistosamente schiacciata, che gli consente di mimetizzarsi sul fondale marino e difendersi dai predatori, oltre che cacciare con maggiore facilità.

Renna

Animale simbolo dell’inverno, vive in luoghi decisamente freddi del mondo, ai quali si adatta perfettamente grazie alla presenza di una folta pelliccia protettiva.
Le corna raggiungono dimensioni davvero importanti e tendono a ramificarsi verso l’alto, consentendo all’animale di proteggersi dagli attacchi dei numerosi nemici.
Viene di frequente utilizzata in gruppo per trainare le slitte, essendo un essere mansueto e gestibile.

Riccio

Parliamo di un mammifero dal volto allungato davvero grazioso, noto nel mondo per la presenza di aculei più o meno fitti sulla sua parte superiore, che gli permettono di difendersi in caso di attacco, quando decide di chiudersi formando una sorta di palla.
Ciò lo preserva dall’essere usato come cibo e gli consente di vivere in Europa all’interno di contesti boschivi.

Riccio di mare

In questo caso si tratta di un esemplare appartenente alla classe del phylum Echinodermata, caratterizzato da un esoscheletro dalla forma sferica e da numerosi aculei di colore nero posti sulla superficie.
La parte interna è invece morbida ed è visibile anche una bocca attraverso la quale l’organismo di nutre.

Rinoceronte

Tipico animale della savana africana, raggiunge una stazza ragguardevole e presenta una pelle spessa e resistente di colore grigio.
La particolarità che lo rende noto nel mondo è la presenza di un grande corno posto sul naso, che purtroppo molto spesso è il motivo per il quale viene ucciso e cacciato dall’uomo.
Questo mammifero può essere nero o bianco e misurare fino a 4,5 m.

Rombo

Passiamo a un tipo di pesce piatto e liscio, appartenente alla famiglia dei Scophthalmidae.
È tipico del mar mediterraneo e dell’Oceano Atlantico, mentre è decisamente più raro nel Mar Nero.
La colorazione è grigio marrone, così che l’animale possa mimetizzarsi con maggiore facilità tra le rocce presenti sotto il livello del mare.

Rondine

Piccolo uccello che tende a comparire in stormi numerosi nel nostro paese in primavera e migrare quando le condizioni climatiche diventano più rigide, si caratterizza per le piccole dimensioni e per la colorazione nera del suo piumaggio.

Rospo

Variante più grande di anfibio, simile alla rana per caratteristiche e dotato di zampe posteriori adatte al salto.
Vive nel fango, del quale condivide pienamente il colore verde-marrone, che gli consente di uniformarsi all’ambiente in caso di pericolo.