Animali con la lettera L

Animali-con-la-lettera-l

Ti sei mai chiesto quali sono i nomi di animali iniziano con la L?

In questo articolo rispondiamo proprio a questa domanda !

Elenco Animali con la L

  • Lagotto romagnolo
  • Lama
  • Lamantino
  • Lemure
  • Levriero
  • Locusta
  • Lombrico
  • Licaone
  • Libellula
  • Lavarello

Conosciamoli meglio!

Lagotto romagnolo

Di origine italiana è una razza di cane dotata di uno straordinario olfatto; di taglia medio-piccola il Lagotto presenta pelo arricciato, il quale può essere di colori e sfumature differenti. Molto intelligente, infatti il suo addestramento risulta molto facile; sono inoltre cani dal comportamento calmo e mansueto, adorano la compagnia e soprattutto le coccole, ideali quindi per la pet-therapy.

Lama

Appartiene alla famiglia dei camelidi ed è originario dell’America meridionale; presenta grandi dimensioni e la sua stazza particolarmente robusta ci permette di utilizzarlo come animale da soma. Il suo habitat naturale è rappresentato da zone elevate, come per esempio gli altipiani, dove il clima è principalmente fresco; in questi territori è inoltre possibile trovare grandi quantità di erbe, le quali sono il suo maggior nutrimento, in quanto erbivori. Dal carattere calmo e tranquillo il Lama, in caso avvertisse situazioni di pericolo, sfodera la sua arma di difesa: l’inconfondibile sputo.

Lamantino

Mammifero acquatico che vive principalmente nelle acque tropicali dell’oceano Atlantico; il suo habitat ideale sono quelle poco profonde sia dolci che salate. Il Lamantino, il cui nome scientifico è Trichechus manatus, presenta un corpo robusto e massiccio di colore grigio/marrone, dotato di due arti anteriori e nella zona posteriore è invece provvisto di una coda. La sua alimentazioni si basa su alghe e piante sradicate dai fondali; non vive in gruppo e l’unica relazione duratura che coltiva è quella tra madre e figlio.

Lemure

In latino il suo nome significa spirito della notte, in quanto sono prettamente animali che preferiscono la vita notturna; il tratto più conosciuto del Lemure è sicuramente la sua coda: lunga e folta dalla caratteristica zebratura. Animali diffusi solo in Madagascar e nelle isole Comore dove vivono sugli alberi da cui scendono solamente per cercare cibo come frutta secca e insetti. Questa specie è altamente a rischio a causa della sterminazione delle foreste in Madagascar, ma anche a causa del traffico e commercio illegale.

Levriero

Razza canina dalle origini molto antiche diffusa a livello globale, inizialmente utilizzata nella caccia; oggigiorno sono invece associati a corse canine oppure ad animali da compagnia. Il Levriero presenta tantissime varietà, esistono infatti quelli piccoli, grandi, con il pelo lungo o corto; in genere sono cani molto longevi. La sua figura slanciata e il muso allungato sono i suoi tratti di riconoscimento; possiede inoltre zampe particolarmente lunghe e muscolose, per questo risulta molto veloce e adatto alle gare di corsa.

Locusta

Detta Locusta migratoria in quanto presenta periodi di forte migrazione, a cui si aggiungono però anche quelli sedentari. È un insetto che nasce bianco per poi diventare scuro con il passare del tempo; di grandi dimensioni la femmina può infatti raggiungere i 50 mm. Conosciute sopratutto per essere una delle dieci piaghe bibliche d’Egitto.

Lombrico

Meglio conosciuto come verme è il più comune invertebrato esistente; diffuso veramente ovunque, soprattutto nei terreni di montagna. Il suo corpo risulta cilindrico e ad anelli, di colore rosa più o meno scuro con sfumature rosse o marroni. Il Lombrico vive nel terreno ed esce solamente durante la notte; la sua alimentazione sono le sostanze presente nel terra che ingerisce e assimila. Scavatore incallito risulta particolarmente utile all’agricoltura, in quanto contribuisce a muovere e rimescolare il terreno.

Licaone

Detto cane selvatico è diffuso principalmente nell’Africa subsahariana; il Licaone presenta caratteristiche orecchie dritte e grandi, il suo corpo è snello ed è dotato di lunghe zampe. In genere risulta di colore nero con qualche sfumatura marrone sulla testa e bianche sulla coda, nonché macchie ocra su varie parti del corpo. Animale nomade che si ciba di zebre, gazzelle o antilopi, cacciate per lo più durante le ore serali.

Libellula

Insetto dotato di piccole ali trasparenti agganciate su un addome sottile e allungato; grazie alla sua aerodinamica e ai suoi potenti strumenti per il volo può raggiungere i 60 km/h. Conosciuta per i suoi grandi occhi, i quali le permettono di avere una visione praticamente completa del mondo intorno a lei, ma anche un’attenta percezione dei movimenti degli altri organismi, rendendo così la Libellula un cacciatore eccellente. La sua alimentazione si basa per lo più di mosche, zanzare e altri piccoli organismi.

Lavarello

Chiamato anche con il nome di Coregone è un pesce d’acqua dolce diffuso soprattutto nel territorio europeo. Dal corpo allungato e compresso ai fianchi il Lavarello presenta una livrea argentea con qualche riflesso verde e bianco.

Lemmini

Piccoli roditori il cui habitat naturale è la tundra, di piccole dimensioni che presentano un pelo lungo e morbido al tatto; sono erbivori, si nutrono infatti di foglie, muschio e germogli. A differenza di altri animali i Lemmini non vanno in letargo, ma durante questo periodo cercano cibo scavando nella neve o nutrendosi di scorte raccolte nella bella stagione.