I cani possono mangiare i piselli?

I cani possono mangiare i piselli?

I piselli sono legumi primaverili che apportano molti benefici alla salute e vengono raccolti in questo periodo dell’anno proprio perché sono più teneri e dolci. Si tratta di un alimento molto versatile e ricco di proprietà poiché contengono non solo moltissima acqua ma anche diversi nutrienti, vitamine e minerali. Quando parliamo di alimentazione per animali però, in questo caso ci riferiamo ai cani, ci sono alcuni cibi che possono essere tranquillamente integrati nella loro dieta, altri che è meglio evitare; analizziamo quindi in questo articolo se i piselli sono adatti al cane.

I CANI POSSONO MANGIARE I PISELLI?

Veniamo quindi alla domanda principale affermando che sì, i cani possono mangiare i piselli perché come questi piccoli legumi sono benefici per noi umani, allo stesso modo lo sono per questi animali e in effetti vengono molto utilizzati anche nella composizione dei cibi che puoi trovare nei pet shop.

I cani trovano i piselli molto gustosi, inoltre si tratta di un cibo che contiene davvero pochissime calorie e quindi può essere dato loro in totale tranquillità. Contiene molti nutrienti che giovano alla salute del cane, come vitamine e antiossidanti e possono essere dati freschi o surgelati, l’importante è che non siano in scatola poiché risultano eccessivamente salati e quindi non fanno bene ai cani.

Non dimenticare inoltre che i piselli sono un’importantissima fonte di acqua per l’organismo dal momento che ne contengono il 75%, quindi sostengono il tuo amico a quattro zampe fornendogli la giusta idratazione.

I BENEFICI DEI PISELLI SULLA SALUTE DEL CANE

Ci sono diversi legumi che fanno bene al cane e i piselli sono fra questi, ma vediamo perché sono così benefici. Innanzitutto precisiamo che prima bisognerebbe fare una prova somministrando una piccola porzione per constatare se l’animale li tollera, dopodiché, possono essere inseriti nella sua alimentazione.

Per quanto riguarda la composizione, i piselli sono ricchi di proteine per donare energia al tuo cane e supportarlo nelle sue innumerevoli attività quotidiane; allo stesso tempo, i piselli contengono molto calcio, importantissimo per fortificare le ossa e prevenire il rischio di patologie ad esse correlate. Troviamo poi una grande quantità di vitamine e minerali essenziali per la salute del cane, in particolare: vitamina A per la salute di cuore e occhi, Vitamina K essenziale per il processo di coagulazione del sangue e quindi ottimo sostegno per riprendersi da un infortunio e sviluppare ossa forti, potassio per i muscoli, ferro per i globuli rossi, magnesio per assorbire meglio i nutrienti, antiossidanti che proteggono il sistema immunitario.

Va poi analizzata la differenza fra piselli freschi e secchi poiché sono le due modalità più indicate per il tuo cane. I primi contengono elevate proprietà antiossidanti e quindi aiutano a combattere i radicali liberi, prevengono l’invecchiamento precoce e fortificano le ossa, inoltre hanno un effetto diuretico e proteggono la vista, sono infatti molto consigliati per i cani anziani con problemi di cataratta.

Al contrario, i piselli secchi contengono più calorie, però rispondono perfettamente ai problemi dei cani che soffrono di stitichezza, inoltre sono ricchi di magnesio, ferro e zinco.

Oltre a contenere tutti i nutrienti e vitamine di cui il tuo cane ha bisogno, i piselli sono ricchi di carboidrati, fibre e molti elementi che contribuiscono alla salute di ossa (fosforo) e occhi (luteina), vediamo dunque se ci sono delle controindicazioni in merito all’assunzione.

MANGIARE PISELLI PUÒ ESSERE DANNOSO PER IL MIO CANE?

Il cane può mangiare i piselli ma prima di darglieli è opportuno consultare il proprio veterinario, che sarà in grado di stabilire le giuste dosi da somministrare per non creare problemi al sistema gastrointestinale dell’animale; devi sapere infatti che una quantità eccessiva può causare gas e, nei casi peggiori, dolore addominale e diarrea.

Anche dopo il consenso del medico, ricorda che quando dai i piselli al cane, essi non devono provenire dal tuo piatto, questo perché anche se è vero che i piselli non sono dannosi per la sua salute, lo sono invece gli ingredienti che usi nel condimento e dunque questi piccoli legumi devono essere mangiati allo ‘stato puro’ senza essere insaporiti.

Sebbene abbiano un bassissimo apporto calorico, tanto da essere consigliati anche nella dieta dei cani in sovrappeso, i piselli vanno somministrati in quantità moderata per non creare disagi all’intestino, in particolare si consiglia di non superare le 3 dosi settimanali.

Infine, ricorda che i piselli sono innocui per la maggior parte dei cani, però contengono purine che possono danneggiare gli animali che hanno problemi ai reni o ne hanno sofferto in passato. Per questo motivo, si consiglia di sostituirli con alimenti ugualmente benefici ma a basso contenuto di purine come i peperoni rossi e le carote.

QUANTI PISELLI PUÒ MANGIARE IL MIO CANE?

Per ricevere solo i benefici e non le controindicazioni di questi importanti legumi, è opportuno inserire nella dieta del cane una porzione di circa 20 grammi se parliamo di un cucciolo e di massimo 50 grammi se si tratta di cani adulti, all’interno di un regime alimentare bilanciato in cui l’animale non manchi di nessun nutriente.

È suggerita la somministrazione della porzione di piselli nelle prime ore della giornata poiché costituiscono una colazione sana e che favorisce la digestione aiutando il tuo amico a iniziare la giornata nel migliore dei modi.

È importante non eccedere con le dosi anche se il cane li apprezza molto perché altrimenti si corre il rischio di sviluppare pericolose allergie o intolleranze alimentari a questi legumi per cui poi bisognerà toglierli completamente dal suo regime alimentare, in ogni caso qualora ci siano dubbi o si presenti qualunque disturbo bisogna contattare subito il veterinario.